19 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > NEWS GENERICHE

NUOTO ACQUE LIBERE: MONDIALI DI ROBERVAL - ARGENTO DI CLERI NELLA 25 KM - L´ITALIA CHIUDE AL PRIMO POSTO DEL MEDAGLIERE

22-07-2010 - NEWS GENERICHE
L´azzurro cede allo statunitense Meyer solo allo sprint. E´ la quinta medaglia per l´Italia che eguaglia l´edizione del 2002. Quarto uno Stochino eroico. Tra le ragazze squalificata Grimaldi, ritirata Vitale


Mentre cala il sipario sulla sesta edizione dei mondiali di specialità di nuoto in acque libere, si leva di nuovo in aria la bandiera tricolore. E´ Valerio Cleri a cantare l´inno sul podio, per la seconda volta: argento nella 25 chilometri ad un soffio dall´oro dello statunitense Alexander Meyer, dopo l´oro nella 10.
Cleri, 29 anni di Palestrina (Roma), tesserato per l´Esercito e per il CC Aniene, oro a Roma 09 nella distanza, ha condotto la sua classica gara, impeccabile tatticamente, con due strappi decisivi che hanno ridotto il gruppo degli aspiranti alla vittoria prima a cinque e poi a due. Ma nello sprint ha avuto la meglio Meyer: 5h32´39"380 contro 5h32´40"400.
"Non è andata male - commenta a fine gara - Credo di aver fatto una buona gara e credo di essere stato protagonista dei due allunghi che hanno spezzato il gruppo. Sentivo freddo e non potevo continuare con il ritmo basso che tenevano quelli davanti. Quando ho girato per primo l´ultima boa sapevo che Meyer ne aveva più di me, infatti ho tralasciato la traiettoria ideale per carcare di tenerlo dietro. E c´ero quasi riuscito. Ad ogni modo sono soddisfatto del mio mondiale - precisa - Dopo una 10 chilometri dura come quella di domenica scorsa era normale patire qualcosa a livello fisico. E poi abbiamo ancora gli Europei davanti, devo recuperare e presentarmi lì per fare il massimo". Come sempre, aggiungiamo noi.
Nella stessa gara è stato grande protagonista l´altro azzurro, Edoardo Stochino, che si è piazzato quarto in 5h35´08"460 dopo essere stato a lungo nel gruppo di testa. "All´inizio ero imbottigliato nel gruppo - racconta Stock, come lo chiamano i compagni - Avevo tanta energia e tanto entusiasmo, a tre giri dalla fine Valerio è partito e io sapevo che l´unica strada da prendere per giungere a un risultato era seguirlo. Non è stato facile, Vale ha un passo incredibile, però ho cercato di rimanergli ai piedi senza mollarlo. Poi lui ha saltato un rifornimento, io l´ho fatto e l´ho perso. A quel punto sono rimasto insieme a Stoyachev e a Venturi, finché anche il bulgaro è scappato via verso il podio (ottenuto in 5h33´50"290, ndr). Allora ho dato tutto e sono riuscito prima a passare e poi a tenere dietro il francese. Sono soddisfattissimo!".
L´immagine che resterà impressa nei nostri cuori, però, è quella della squadra che si precipita dalle tribune verso Martina Grimaldi per abbracciarla, appena esce dall´acqua dopo la squalifica. L´immagine di un gruppo forte, solido, pronto a soccorrere e a sostenere il singolo nel momento di difficoltà.
L´azzurra, oro nella 10 chilometri di sabato, intorno ai 7 chilometri di gara si ferma al rifornimento, mentre beve subisce un contatto e si appoggia istintivamente al pontone: squalifica immediata. Fino a quel punto era stata protagonista di una gara ottima, era in condizioni eccellenti, seconda alle spalle della Barrot, e nuotava sciolta.
"Quando mi sono fermata per bere il gruppo era molto compatto - ha detto l´azzurra - ho subito un contatto da dietro che mi ha sbilanciata e per non sbattere contro il pontone mi ci sono appoggiata. Sono arrabbiata con me stessa, ero messa benissimo e potevo ottenere un grande risultato". Ma ora basta, Martina, non piangere più. L´immagine che conserviamo è quella cavalcata trionfale che ti ha portato a laurearti, a 22 anni da compiere, campionessa del mondo della 10 chilometri, distanza olimpica. Questa esperienza ti aiuterà a diventare ancora più forte, già dagli Europei: Budapest ti aspetta.
Solo qualche ora più tardi il gruppo è chiamato ancora in causa e risponde presente: Federica Vitale si ritira attorno al 18° chilometro per problemi di stomaco che le hanno causato due rigurgiti.
"Stamattina stavo bene - dice la Vitale - Non so bene cosa mi sia successo. Dopo il primo rigurgito, al di la di un po´ di acidità, non stavo male. Solo che non riuscivo ancora a digerire, tutti i rifornimenti mi tornavano su, fino a quando mi hanno debilitato definitivamente". Anche per lei la possibilità del riscatto a Budapest.
Intanto con la medaglia di Valerio Cleri l´Italia eguaglia l´edizione record di Sharm El Sheik 2009 con 2 ori e 3 argenti e vince il medagliere. "Ma quello era un campionato diverso - evidenzia il Ct Massimo Giuliani - Al 2002 non parteciparono i paesi del Nord America e l´Australia. Questo è stato un mondiale al completo, con tutti gli avversari più forti. Penso di poter serenamente affermare che si tratti del miglior mondiale della nostra storia se consideriamo anche che, con la squalifica di Martina e il ritiro di Federica, abbiamo praticamente fatto una gara in meno. C´è grande rammarico da questo punto di vista. Martina stava facendo una gara perfetta, in linea con le previsioni e si giocava sicuramente un posto sul podio. Anche Federica si è allenata bene e, in condizioni normali, avrebbe potuto recitare un ruolo da protagonista."
Il Ct sottolinea la grande prova dei ragazzi. "Voglio partire da Stochino - dice - Un ragazzo alla prima esperienza internazionale che nuota con questa grinta, questo entusiasmo. E´ quarto al mondo, ma più del piazzamento conta la condotta di gara, coraggiosa ma anche tattica: coperto all´inizio ma capace di tenere il passo di Valerio poi. Di lui, invece, che dire. Nonostante il secondo posto di oggi credo di poter affermare senza false modestie che si tratti del miglior fondista attualmente sul panorama mondiale. Ha fatto ciò che voleva, si è tenuto all´inizio e ha spaccato la gara per due volte. Non ho altro da dire, è il numero 1".

Fabio Larosa


IL MEDAGLIERE AZZURRO

ORO (2)

Martina Grimaldi - 10 km
Valerio Cleri - 10 km

ARGENTO (3)

Giorgia Consiglio - 10 km
Giorgia Consiglio - 5 km
Valerio Cleri - 25 km

IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI DI ROBERVAL

NAZIONE O A B TOT
1. ITALIA 2 3 0 5
2. Usa 2 0 1 3
3. Germania 1 0 0 1
3. Olanda 1 0 0 1
5. Russia 0 2 1 3
6. Spagna 0 1 0 1
7. Australia 0 0 1 1
7. Brasile 0 0 1 1
7. Bulgaria 0 0 1 1
7. Francia 0 0 1 1


TUTTI I RISULTATI: http://secure.powerhousetiming.com/powerhouse/webpages/raceResults.jsp?raceId=271



Fonte: S.R / WEB SITE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Eventi

[<<] [Settembre 2020] [>>]
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Carta Etica dello Sport

Foto gallery

PRESENTAZIONE SQUADRE AGONISTICHE (NUOTO&PALLANUOTO) 2018/2019

Agonismo Nuoto & Pallanuoto
[]
Foto di Patrick Donati

Sezione in aggiornamento.

PRESENTAZIONE SQUADRE AGONISTICHE (NUOTO & PALLANUOTO) 2015/2016

Agonismo Nuoto & Pallanuoto
[]
FOTO DI PATRICK DONATI E GHIGO ERCOLINI

ONE DAY CON GIOVANNI FRANCESCHI - APRILE 2010

Agonismo Nuoto
[]
STAGE ALLA PISCINA MARCHINO BALESTRI

EUROPEI 2012: FESTA CON I VOLONTARI DELLA SOCIETA´ NUOTO PIOMBINO

Agonismo Nuoto
[]
GIORNATA DI SALUTI E RINGRAZIAMENTI DEDICATA A TUTTI I GIOVANI VOLONTARI DELLA SOCIETA´ NUOTO PIOMBINO CHE, CON IL LORO IMPEGNO, HANNO CONTRIBUITO ...

Allenamento in Palestra

Agonismo Pallanuoto
[]
Il grande Andrea alle prese con i pesi
Alcuni momenti di Allenamento

Corsi Nuoto Vasca Piccola

Scuola Nuoto
[]
Claudia al lavoro
Alcuni momenti di allegra confusione.... ma si stà imparando !!!

FACEBOOK & TWITTER

CHE TEMPO FA?

statistiche

totale visite
353320

sei il visitatore numero
26134

utenti online
0


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio